golf-business-italy4golf

Incrementare il business del circolo: 3 spunti vincenti dal Nord Europa

Nel precedente articolo della rubrica Golf & Business abbiamo suggerito alcune strategie di marketing messe a punto da manager di circoli statunitensi e del Nord Europa per migliorare le performance di business dei propri circoli di golf. Con l’articolo di oggi proseguiamo nella medesima direzione, portando nuovi spunti per realizzare o migliorare la strategia di marketing del tuo circolo.

Nello scorso articolo si è parlato di come le occasioni sociali, di qualsiasi genere, siano molto efficaci per attrarre nuovo pubblico e creare sinergie con imprese e istituzioni del territorio, pertanto molto utili anche per accrescere la notorietà del nostro circolo e per renderlo una realtà riconosciuta e apprezzata nella comunità di appartenenza.

Abbiamo anche visto quanto possa essere importante creare un’offerta golfistica al femminile, ovvero come l’allestimento di servizi e opportunità, specificamente dedicate alle donne del golf, creino interesse presso questo grande bacino di pubblico potenziale, ancora poco considerato in Italia, portando nuove adesioni al circolo, certamente femminili, ma anche di coppia e nuovi proventi da pro-shop, ristorante, ecc.

Infine abbiamo ragionato sull’importanza della comunicazione e della promozione del circolo golfistico e delle sue attività in ottica contemporanea e digitale, sia per ingenerare interesse e quindi portare nuovo pubblico, sia nell’accrescere la notorietà della struttura e posizionarla quale circolo moderno, al passo con i tempi.

Oggi, in questo nuovo articolo, poniamo l’attenzione su altre 3 idee che hanno aiutato storici circoli internazionali in difficoltà a risanare i propri bilanci.

riduzione-dei-costi-italy4golf

Taglio dei costi

Una storia sentita in tutte le salse, ma anche la prima azione cui tutti ricorrono quando i conti non tornano. La cosa importante da rilevare è che tagliare i costi senza una strategia ben definita è un azzardo, un’azione che potrebbe anche dare un minimo di sollievo in questo esercizio per poi costringerci in una situazione peggiore nel prossimo.

Di modi per risparmiare ce ne sono sempre, bisogna capire quali siano sensati e quali no, ma anche capire che ogni realtà ha le sue peculiarità e quindi non c’è una ricetta univoca valida per tutti. Tra gli esempi più interessanti però, quello del Filton Golf Club di Bristol che, aderendo a gruppi di acquisto per quanto concerne bevande, cibo e prodotti per la pulizia, è riuscito a risparmiare 20 mila sterline l’anno. Mica male!

Altro caso rilevante è quello dell’Allendale Golf Club in Northumberland, regione inglese al confine con la Scozia, che ha sposato la causa ecologica installando una turbina eolica con il risultato di abbattere i costi dell’energia. Una scelta che consente a questo club inglese di vantare anche una politica di sostenibilità ambientale che lo rende attraente agli occhi di tutti i suoi interlocutori, golfisti e non.

Lezioni di golf gratuite

L’idea delle lezioni gratis è provato funzioni in qualsiasi disciplina. Sebbene, infatti, rappresenti una scommessa che prevede un investimento iniziale da parte del circolo stesso, sono molti i casi che dimostrano come questa tattica ripaghi lautamente nel medio-lungo periodo.

Si tratta chiaramente d’iniziative volte ad attrarre nuovo pubblico, particolarmente apprezzate anche dai soci che vorrebbero iniziare alla disciplina conoscenti e amici, per poi condividerne insieme la bellezza.

Per aiutare i direttori di circoli scettici a comprendere le potenzialità delle lezioni gratuite di golf portiamo l’esempio del Bramshaw Golf Club nell’Hampshire, contea sulla costa meridionale dell’Inghilterra. Ebbene il caso in questione è emblematico: il Club ha offerto un’ora di lezione gratuita per un gruppo di 45 neofiti (45 ore totali quindi, che sono costate al club 1.920 sterline), dopodiché ha proposto loro lezioni extra e membership (6 o 12 mesi) a costi ridotti.

Il risultato è che 25 dei 45 neofiti hanno acquistato lezioni extra a costo ridotto, 21 hanno sottoscritto l’associazione semestrale e, di questi, 14 sono poi divenuti membri in piena regola. Gli istruttori hanno così realizzato altre 1.400 sterline dalle lezioni extra, mentre il club ha incassato in associazioni e vendite presso la clubhouse più di 10 volte l’investimento inizialmente sostenuto!

manager-italy4golf

Assumere professionisti

Nel sistema golfistico italiano il problema non è ancora ben avvertito, ma i circoli golfistici nazionali dovrebbero capire che questo stesso problema l’hanno avuto anche nel resto del mondo, semplicemente lì lo hanno risolto, da noi un po’ meno.

Perché un golf club possa operare come un’azienda e generare profitto, deve essere gestito come un’azienda. Inserire greenkeeper, soci e membri a vario titolo in posizioni gestionali chiave non è una buona idea in termini di business (come non si chiederebbe alla tata di fare la segretaria nell’azienda di famiglia…), davvero molto di rado si è rivelata una scelta azzeccata.

Ciò vale in primis per il manager, ma non può non interessare tutte le figure che lavorano in un circolo. Sicuramente ha a che vedere con la competenza specifica di una risorsa, che in qualsiasi azienda è pagata per quello che realmente sa fare o fa, ma non si dimentichi che è anche una questione di libertà: come può un manager eletto fra i soci prendere una decisione sana per il club ma che va contro agli interessi di un altro socio? Magari un amico con cui ha giocato per anni?

Solo una risorsa esterna, scelta e pagata per le sue competenze, si trova nelle condizioni ideali per prendere ogni decisione necessaria. E qualora prenda una decisione sbagliata, non sarà una tragedia licenziarla o farla retrocedere nella scala di comando; cosa che riteniamo abbastanza complicata quando invece sono in essere delle relazioni antiche e di natura non professionale fra gli operatori del circolo.

Dubbi? Domande? Idee e soluzioni?!
Parliamone: info@italy4golf.com

Altri suggerimenti per incrementare il business del tuo circolo di golf nel prossimo articolo di Golf & Business

Allendale Golf Club, Bramshaw Golf Club, business del golf, Filton Golf Club, Golf e business, Golf manager professionisti, Lezioni di golf gratuite, marketing, marketing golfistico, Taglio dei costi del club

Experiences Ryder Cup 2023

X