Categoria: Golf e cibo

Un’altra idea di benessere

VINO E TERRITORIO – DI PATRIZIA MARAZZI

Quando pensi ad un trattamento di benessere cosa immagini? Acqua calda, vapore, sassi, relax, paesaggi…. Tutte cose naturali.

Anche io. Solo che quando io penso al benessere dei miei ospiti sostituisco all’acqua il vino e propongo a loro un percorso benessere tutto diverso, fatto di scoperta, condivisione, godimento di piccoli momenti di cose buone e di momenti più grandi in contemplazione di cose belle. Anche il mio percorso è naturale, gli uomini e le donne di questo posto lo fanno da sempre.

Continua a leggere

Food-and-wine-Olio-Restaurant-Experiences-Italy4golf

Itinerari nell’incredibile enogastronomia italiana

Vivere un’Experience Italy4golf è anche sperimentare un vero e proprio viaggio nell’immensa cultura enogastronomica italiana. Perché, come è noto, il cibo in Italia è una vera e propria religione, e ogni viaggio in Italia, a nostro avviso, non dovrebbe prescindere dal provare le innumerevoli bontà che lo stivale sa regalare.

Continua a leggere

wine-tourism-research-patrizia-marazzi

Un’esperienza con il vino è una ricerca

VINO E TERRITORIO – DI PATRIZIA MARAZZI

Esperienza è parola importante che racchiude l’idea stessa di evoluzione:  due parole molto presenti nel mondo del vino.  Attraverso l’esperienza si impara, si matura e si evolve. È  parte della vita, di come siamo e di come e cosa vogliamo diventare. Un’esperienza con il vino è una continua ricerca di conoscenza e di confronto e il bello è che non finisce mai.

Continua a leggere

Versatilità, immediatezza, longevità ovvero la LUGANA

Il sommelier Roberto Matetich ci racconta i segreti del Lugana, vino ufficiale del 77° Open d’Italia

Le temperature settembrine milanesi, ben più morbide della calura opprimente del vicino agosto ma ancora lontane dai grigiori autunnali, invogliano a scoprirsi e a scoprire. In questa occasione, siamo andati incontro ad una riscoperta, partecipando alla Masterclass Armonie senza tempo, tenuta dal Consorzio Tutela Lugana DOC per raccontare al pubblico gli aspetti meno conosciuti di un vino che è spesso un sottovalutato protagonista delle nostre tavole.

Continua a leggere

brunello-montalcino-2015-sigillo-docg-ceccarelli-italy4golf

Il Brunello di Montalcino del 2015

Il Brunello di Montalcino è il vino toscano che ha la gestazione più lunga: richiede infatti oltre 4 anni di affinamento. Per legge deve sostare almeno 24 mesi in botti di legno e può esser messo in vendita solo a partire dal gennaio del quinto anno successivo a quello della vendemmia. Quindi quest’anno stanno uscendo i Brunello dell’annata 2015 (da gennaio 2021 usciranno i Brunello 2016).

Continua a leggere